LA VALLE D’AOSTA dal 27 al 30 agosto 2020

Dal 27 al 30 agosto 2020

LA VALLE D’AOSTA

Dal 27 al 30 agosto 2020

LA VALLE D’AOSTA

PROGRAMMA

1° giorno – Giov. 27 agosto – LUCCA → FENIS → AOSTA

Ritrovo dei Signori partecipanti nei luoghi stabiliti e partenza per la VALLE D’AOSTA. Sosta in grill per la colazione facoltativa, Arrivo a FENIS, pranzo in ristorante. Al termine, visita del Castello di Fenis, gioiello medievale immerso nel verde. Esternamente è austero ma, al suo interno è raffinato ed elegante, è dotato di una doppia cinta muraria merlata che racchiude l’edificio centrale e le numerose torri. Al termine della visita, trasferimento ad Aosta, sistemazione in hotel, cena e pernottamento.

2o giorno – Ven. 28 agosto – AOSTA → PARCO NAZIONALE DEL GRAN PARADISO

Prima colazione in hotel, incontro con la guida per visita del centro storico di Aosta. I Romani fondarono la città nel 25 a.C., chiamandola Augusta Praetoria in onore dell’imperatore Ottaviano Augusto. Nota come la Roma delle Alpi, Aosta conserva gran parte della cinta muraria originaria e una prestigiosa area archeologica compresa tra la Porta Praetoria, maestoso ingresso alla città perfettamente conservato, e il Teatro romano che, con la sua monumentale facciata, rappresenta una delle più significative testimonianze dell’epoca. La visita si rivela particolarmente gradevole se condotta girovagando tra le animate vie pedonali e la centrale Piazza Chanoux, all’insegna delloshopping, delle specialità gastronomiche, da gustare nei numerosi ristoranti, bar ed enoteche del centro o assistendo ad eventi e attività organizzate. Pranzo libero. Nel pomeriggio passeggiata per il Parco Nazionale del Gran Paradiso tra stambecchi, una rigogliosa vegetazione di larici, pini cembri e abeti rossi. In serata rientro in Aosta, cena e pernottamento.

3o giorno – Sab. 29 agosto – MONTE BIANCO → COURMAYEUR → PRÉ-SAINT-DIDIER

Prima colazione in hotel. Pranzo libero in corso d’escursione. Partenza per Courmayeur, durante il percorso si potranno vedere numerosi castelli dall’esterno. All’arrivo possibilità di salita sul Monte Bianco con lo Skyway, la nuovissima e spettacolare funivia che conduce a Punta Helbronner, 3450m. È una meta assolutamente spettacolare, in mezzo ai ghiacciai della più alta montagna d’Europa, uno spettacolo unico. Una terrazza panoramica e vaste vetrate permettono di ammirare questo paesaggio con comodità. Al rientro sosta alla stazione intermedia del Pavillon du Mont Fréty dove si può fare una passeggiata e visitare il giardino botanico alpino Saussurea (ingresso incluso nel biglietto Skyway). Qui c’è anche una terrazza panoramica e un bar ristorante. Chi non potesse salire in quota per problemi di cuore, potrà fermarsi alla stazione intermedia o rimanere in paese a Courmayeur. (La salita sarà soggetta alle condizioni meteo, se fosse brutto tempo non ne vale la pena). Discesa a valle e passeggiata nel paese di Courmayeur, località turistica di montagna tra le più note ed eleganti dell’intero arco alpino, per un po’ di shopping. A seguire, in contrasto alla mondana Courmayeur, visiteremo il caratteristico villaggio di Verrand che conserva belle costruzioni tradizionali molto ben restaurate. Concluderemo la giornata con l’adrenalinica passerella panoramica sull’orrido di Pré-Saint-Didier, a strapiombo sul torrente e con magnifica vista sulle Grandes Jorasses. Si raggiunge con una deviazione di pochi Km verso il Piccolo San Bernardo e una passeggiatina pianeggiante di 10’. Rientro ad Aosta, cena in hotel e pernottamento.

4o giorno – Dom. 30 agosto – VALPELLINE → ST. VINCENT → ISSOGNE

Prima colazione in hotel, partenza per la Valpelline; si visiterà un caseificio dove si produce e si può degustare la famosa Fontina, “oro bianco” della valle. Proseguimento per St. Vincent, celebre località termale, per breve passeggiata. Situata in una conca riparata dai venti, con un clima particolarmente mite, Saint-Vincent (575 m di altitudine) è stata soprannominata “la Riviera delle Alpi” e risulta tra le località più conosciute della Valle d’Aosta anche grazie al Casinò de la Vallée, una delle case da gioco più famose e grandi d’Europa. Lo sviluppo turistico della cittadina è legato alla scoperta nel 1770, da parte di un abate naturalista, della Fons Salutis, una sorgente di acqua le cui virtù terapeutiche la resero famosa e apprezzata. Tra gli ospiti delle Terme si ricordano personaggi illustri quali Giosuè Carducci e Silvio Pellico, nonché l’aristocrazia più in vista dell’epoca. Pranzo libero. Pomeriggio proseguimento per ISSOGNE per la visita del Castello, dimora dei conti Challant. Al termine della visita breve passeggiata per l’antico borgo e partenza per il rientro, sosta in grill per la cena facoltativa, arrivo previsto in tarda serata.

LA QUOTA DI PARTECIPAZIONE È DI € 390,00 (In camera doppia)

COMPRENDE: viaggio in pullman G.T., sistemazione in Hotel *** con trattamento di mezza pensione, ingresso al Castello di Fénis e Issogne, 1 pranzo in ristorante, degustazione fontina, guida, nostro accompagnatore, assicurazione.

NON COMPRENDE: tutto quanto non indicato espressamente nel programma o indicato come facoltativo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *